Google+ Badge

giovedì 20 marzo 2014

Cosa fare davanti ad un esito di peggioramento?

Beh le ipotesi sono varie e dipendono dalla forza che c'è dentro ognuno di noi, dalla forza della nostra rete di legami ed affetti che ci sostiene, dal sostegno e dal contenimento dei medici e degli infermieri su cui possiamo contare, dipende anche dalla fede e dal significato che diamo alle cose, dal nostro corpo e dalla nostra mente...

Davanti a tale esito ci si potrebbe buttare a terra dallo sconforto, iniziare a piangere e non finirla più, gridare al mondo intero, prendersela con Dio, chiedersi perché stia capitando proprio a te, inventarsi scuse ed utilizzare strategie per nascondersi la verità, mentire a se stessi, odiare la vita, essere invidiosi delle persone che sono in salute, lasciarsi andare…..

Oppure scegliere ciò che ho fatto io....

Guardare in faccia la realtà, accettare la malattia, razionalizzare, evitare che l'ansia prenda il dominio sulla ragione e sui sentimenti, prendersi qualche ora di tempo per capire quale strategia utilizzare al meglio, parlare con i propri familiari ed amici e spiegargli che loro sono importanti, anzi fondamentali, in questo percorso, in questa battaglia....

Ma loro possono solo incitarmi,  sorreggermi e soffrire dalla trincea...

Perché chi scenderà in prima linea per combattere questa nuova battaglia sarò solo e soltanto io!!!

Secondo me la vita di una persona che ha il tumore può essere paragonata al "gioco dell'oca", ovviamente non per sminuire il tutto, ma per spiegare (e spiegarmi), che si fanno passi avanti, ma ogni tanto può succedere di tornare indietro di qualche passo, ma l'importante è continuare a giocare....
Giocare a questo magnifico gioco chiamato vita.

D'altronde nella vita non si possono ricevere soltanto risultati positivi... Sarebbe troppo facile e secondo me si perderebbe il significato reale e valoriale della felicità, delle belle notizie, delle giornate di gioia...

In questo modo invece, davanti ad un esito di peggioramento, ad un risultato negativo, ad un fallimento, possiamo solo imboccarci le maniche, caricare il nostro arsenale personale e scendere in campo per combattere le nostre battaglie... Per combattere per la vita.

Qualcuno un giorno mi disse: "le benedizioni di Dio ci entrano in casa spaccando i vetri"....

Bene... è arrivato il momento di raccogliere tutti quei cocci di vetro e ricostruirlo..... Più forte e più bello di prima.

Grazie a tutte le persone che mi sostengono giorno dopo giorno e che mi aiutano in questo lavoro da vetraia 


I love life <3


La mia splendida famiglia allargata <3

34 commenti:

  1. E' vero, anzi verissimo... solo TU combatti, mentre noi stiamo accanto a te. Ma STIAMO ACCANTO A TE, e facciamo il tifo perchè tu vinca la tua battaglia. Insieme a te è Gesù Cristo, che da dentro di te, non sta fuori come noi, ma con te VIVE... Lui VIA, VERita' E VITA. Che sia sempre LUI la tua forza ONNIPOTENTE! Sempre unite nella preghiera e nell'amore.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi hai colpito ti ho vista per la prima volta alle iene, ubriachi di vita! Invidio la tua forza nei momenti duri.tanti non sappiamo cosa vuol dire stare bene e ci lamentiamo delle cose sciocche! Dio ti farà starà bene e questa malvagità ti passerà stanne certa!

      Elimina
    2. Mi hai colpito ti ho vista per la prima volta alle iene, ubriachi di vita! Invidio la tua forza nei momenti duri.tanti non sappiamo cosa vuol dire stare bene e ci lamentiamo delle cose sciocche! Dio ti farà starà bene e questa malvagità ti passerà stanne certa!

      Elimina
    3. Mi hai colpito ti ho vista per la prima volta alle iene, ubriachi di vita! Invidio la tua forza nei momenti duri.tanti non sappiamo cosa vuol dire stare bene e ci lamentiamo delle cose sciocche! Dio ti farà starà bene e questa malvagità ti passerà stanne certa!

      Elimina
  2. Non smetterò mai di dirlo... sei una forza della natura, cugina! Ti sono vicina e ti sostengo, so che puoi farcela! Ti voglio bene! <3

    RispondiElimina
  3. Ciao Elina finalmente sino riuscita a leggere tuo blog... e messa a letto la bimbetta e compagno... mi hai tenuta sveglia finora e mi hai commossa. Sei una vera guerriera e oltre che bella sei forte e piena di risorse... già in queste basi solide è il principio della tua vittoria. Ti voglio bene baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Enzuccia.... Un bacione per Vale ed Ale... :*

      Elimina
  4. È incredibile con quanta lucidità affronti tutto ciò. Continua così,è questa l'unica cosa da fare,essere lucidi,sempre. Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. spero che la lucidità non mi abbandoni mai... così coma la mia forza... un abbraccio

      Elimina
  5. Ti auguro un mondo di bene in questa oltraggiosa battaglia per la vita. Il Signore che ti sta sempre accanto ti sia sempre forza e coraggio . ...carissima collega

    RispondiElimina
  6. Brava , ti ammiro per la tua forza e il coraggio di lottare e non arrenderti mai! Vorrei essere come te ci provo anch'io ho un tumore al seno scopery da poco ho fatto l'intervento e a breve inizierò la radio è una lotta che non finisce mai e spero di affrontarla come stai facendo te. Un abbraccio♥♥♥

    RispondiElimina
  7. Non so cosa dire... Passo intere giornate nella paura che possa succedermi qualcosa, pur avendo la salute, e tu con la tua malattia vivi in serenità, combattendo in silenzio. Ti ammiro veramente. Ti auguro che tutti i tuoi sogni possano realizzarsi! Ti prego non smettere mai di sorridere. Un MEGA BACIONE ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. io non smetterò di sorridere, ma tu devi iniziare a vivere la vita...non vivere nella paura, perché quello non è vivere ma sopravvivere e non è giusto... la vita è un dono troppo prezioso per non "giocarci"... :*

      Elimina
  8. Ciao,ti ho conosciuta con il video delle iene oggi. Sei un portento! Te lo diranno tutti e te lo dico anche io ;-) ho affrontato 7mesi fa la scoperta di un tumore sul collo dell'utero..poi operata..poi chemio e radio nello stesso momento con a casa marito e due bimbi.uno di 4anni e uno di 1anno......loro sono stati la mia forza e il mio dolore. Il dolore di non averli visti per 13gg o di non aver potuto tenere in braccio piccolo per un mese...ma sapevo che dovevo lottare per riavere quello che era mio il prima possibile e cioè la mia vita!
    Tra un po inizierò i controlli...non ci penso troppo perché se no la paura e l'ansia crescerebbe s dismisura ma so che comunque vada io sono già fortunata perché ho la possibilità di lottare! ! Chi viene ucviso per volontà, per incidente ecc non può lottare...
    ti faccio tanti auguri e anche se è difficile, non arrenderti mai!
    Un abbraccio. Emanuela

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Emanuela, dici bene, noi abbiamo la possibilità di lottare e dobbiamo farlo... avere paura ed ansia, soprattutto quando si avvicinano gli accertamenti è più che normale... l'importante è non negare queste paure e queste emozioni ma affrontarle. :*

      Elimina
  9. Confermo e condivido ☆☆
    Grazie di cuore ♥♥♥
    Emanuela

    RispondiElimina
  10. Leggo e piango...piango per la tua forze - vorrei averla io in certe min...ate che mi accadono - piango perchè penso a come potrei reaggire nella stessa situazione, piango perchè mi viene in mente una persona a cui ero molto affezzionato e che da poco non c'è più. Una donna forte come te, che affrontava tutto con il sorriso e la voglia di vivere, ma il "fetente", nonostante tutto l'ha avuto vinta. Ecco io nel mio piccolo posso dirti grazie per quello che trasmetti anche a me...GRAZIE.
    Angelo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Angelo per le tue parole... Mi dispiace sapere che piangi, ma sono sicura che se cerchi bene dentro di te troverai la forza per superare tutto, anche le min...te che accadono quotidianamente e che magari ci sconfortano e ci fanno innervosire. Un bacione. Ele

      Elimina
  11. Ciao Eleonora io ci sono passato qualche anno fa e ti capisco perfettamente! Io ho superato la malattia e spero lo farai anche tu! Non mollare e se per un consiglio o una parola basta chiedere!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Marco, grazie mille per le tue parole e per la tua disponibilità. Un caloroso abbraccio

      Elimina
  12. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  13. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  14. Ciao, ti avevo scritto circa un mese fa quando a mia sorella e stato diagnosticato un tumore al cavo orale, mercoledì e stata operata adesso e in terapia intensiva. Anche lei ha una gran voglia di combattere e vivere e non appena sarà possibile spero che vi potere mettere in contatto per scriverci. Un saluto ed un augurio che da questa battaglia n'è usciate vincitrici.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Ettore, come sta tua sorella? Spero bene e spero di poterla sentire presto... Un bacione ad entrambi :*

      Elimina